La televisione svizzera per l’Italia

La riforma delle dogane prenderà dieci anni invece che uno

Pascal Luethi
Pascal Luethi KEYSTONE / ANTHONY ANEX

Lo ha affermato il nuovo direttore dell'Ufficio federale della dogana e della sicurezza dei confini entrato in funzione lo scorso 1 gennaio.

Il nuovo capo dell’Ufficio federale della dogana e della sicurezza dei confini, Pascal Lüthi, ha una visione critica dell’attuale trasformazione delle dogane: la transizione manca di “chiarezza” e di rispetto per i diversi compiti, e il ritmo è insicuro. “L’intera attuazione richiederà un decennio anziché un anno”.

Nel 2019 il Consiglio federale aveva deciso che i doganieri e le guardie di confine devono svolgere lo stesso lavoro. Ciò significa che anche gli attuali specialisti doganali civili indosseranno uniformi e saranno armati. La trasformazione è necessaria, ma la direzione ha perso la fiducia nell’approccio attuale, ha dichiarato Lüthi in un’intervista ai quotidiani di CH Media pubblicata oggi. Lüthi è succeduto a Christian Bock come nuovo direttore dell’Ufficio federale della dogana e della sicurezza dei confini (UDSC) il primo gennaio.

+ Pascal Lüthi è il nuovo direttore dell’Ufficio federale delle dogane

Secondo Lüthi, non è possibile tornare a due profili professionali, ossia quello di doganiere e di guardia di confine. “Il nuovo profilo professionale standardizzato di ‘specialista dogana e sicurezza dei confini’ fa parte della visione su cui stiamo lavorando e che stiamo implementando”.

“L’arma non è un segno di identità”

Gli aspiranti seguono una formazione di base modulare con la possibilità di specializzarsi in una fase successiva. L’arma fa parte dell’addestramento di base, ha dichiarato Lüthi. Tuttavia, questo non significa che in seguito si debba portare un’arma. “L’arma non è un tratto distintivo dell’identità”, ha detto. Lühti ritiene inoltre che il progetto di digitalizzazione delle dogane Dazit sia “sulla buona strada”.

Lüthi non conta solo su una “ventata di aria fresca”, ma anche su un’immagine diversa da quella del suo criticato predecessore: non vuole apparire in uniforme o con un’arma. Sono cose superflue per il suo ruolo. “Vogliamo vederle solo dove sono necessarie, dove ci sono rischi. Portare un’arma dove non è necessario è un’arma di troppo”. Le uniformi di servizio sono necessarie come segno distintivo in caso di incontro con il pubblico. Questo non è il caso del suo ruolo, ha detto Lüthi.

Attualità

Mascherine FFP2.

Altri sviluppi

Come il rivenditore di mascherine Emix fece pressioni sul Governo

Questo contenuto è stato pubblicato al Dei documenti pubblicati su ordine del Tribunale federale rivelano le pressioni esercitate sul Dipartimento federale della difesa, protezione della popolazione e dello sport dal rivenditore Emix, che aveva promesso mascherine statunitensi di alta qualità e consegnato prodotti cinesi.

Di più Come il rivenditore di mascherine Emix fece pressioni sul Governo
fotografia aerea dell'edificio principale del politecnico federale di zurigo

Altri sviluppi

Tasse triplicate nei politecnici federali per studenti stranieri

Questo contenuto è stato pubblicato al Studentesse e studenti stranieri che in futuro intendono frequentare i politecnici federali di Zurigo e Losanna potrebbero veder triplicate le loro tasse d'iscrizione.

Di più Tasse triplicate nei politecnici federali per studenti stranieri
uomo con passamontagna tiene un cappio

Altri sviluppi

Forte aumento delle esecuzioni capitali nel mondo

Questo contenuto è stato pubblicato al L'anno scorso il numero di esecuzioni nel mondo ha raggiunto il livello più alto dal 2015. Amnesty International ne ha contate 1'153, senza la Cina, che non fornisce cifre. La progressione più alta è stata registrata in Iran.

Di più Forte aumento delle esecuzioni capitali nel mondo
auto tra muraglioni di neve

Altri sviluppi

Riapre il passo del San Gottardo

Questo contenuto è stato pubblicato al La barriera sulla strada che porta ai 2'108 metri del valico tra il Ticino e Uri è stata sollevata alle 11:00 di mercoledì. L’apertura è stata posticipata a causa della neve.

Di più Riapre il passo del San Gottardo
persone che votano

Altri sviluppi

In Sudafrica si rinnova il Parlamento

Questo contenuto è stato pubblicato al Oltre 26 milioni di sudafricani sono chiamati alle urne mercoledì per eleggere i 400 membri del Parlamento, che dovranno poi a loro volta nominare il prossimo presidente.

Di più In Sudafrica si rinnova il Parlamento

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Se volete segnalare errori fattuali, inviateci un’e-mail all’indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR