Navigation

La piscina di Losanna manda all'ospedale i nuotatori

Quaranta atleti accusano un malore durante i campionati svizzeri - La struttura resterà chiusa fintanto che il problema non sarà identificato e risolto

Questo contenuto è stato pubblicato il 23 novembre 2015 - 20:39

Domenica quaranta nuotatori che partecipavano ai campionati svizzeri di nuoto in vasca corta hanno accusato malesseri gastrointestinali durante la competizione; dieci di loro sono stati ricoverati in ospedale.

In un comunicato diffuso dalla città di Losanna, si segnala che lo stato di salute degli atleti non è preoccupante e che la piscina resta chiusa fino al momento in cui il problema non sarà identificato e risolto.

Le persone ospedalizzate rimarranno sotto sorveglianza all'Ospedale universitario di Losanna (CHUV) per l'intera giornata di oggi, lunedì; tutti gli altri nuotatori che hanno sofferto meno il problema di salute sono già rientrati a casa. Una postazione medica era stata predisposta presso la struttura sportiva per assistere chi accusava fitte e dolori e la polizia ha messo in quarantena per oltre un'ora, fin verso le 20.00.

ATS/EnCa

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.