Navigation

La giornata del bastone bianco

Quest'anno viene dato molto spazio al tema degli anziani, con le loro situazioni, desideri e difficoltà. © Keystone / Peter Schneider

Oggi, venerdì 15 ottobre, ricorre la Giornata internazionale del bastone bianco. Occasione per UNITAS - Associazione ciechi e ipovedenti della Svizzera italiana - di sensibilizzare il grande pubblico sulle problematiche delle persone con queste disabilità. 

Questo contenuto è stato pubblicato il 15 ottobre 2021 - 15:11
tvsvizzera.it/fra

La campagna di quest'anno si intitola"Noi ci siamo!", corredata da un opuscolo di 12 pagine al cui interno viene dato molto spazio al tema sul quale si è voluto porre l’accento: gli anziani, con le loro situazioni, desideri e difficoltà.

Questo tema è diventato ancora più d’attualità a causa della pandemia e delle sue conseguenze, con le quali siamo costretti a convivere ormai da un anno e mezzo. Per i nostri cari anziani, il tutto è reso ancor più difficile e pesante.

E se a ciò aggiungiamo la cecità o l’ipovisione, ben si comprende quanto sia importante, in questa giornata internazionale, sensibilizzare la popolazione e fermarsi un momento a riflettere.

Contenuto esterno


I commenti a questo articolo sono stati disattivati. Potete trovare una panoramica delle discussioni in corso con i nostri giornalisti qui.

Se volete iniziare una discussione su un argomento sollevato in questo articolo o volete segnalare errori fattuali, inviateci un'e-mail all'indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.