La televisione svizzera per l’Italia

In Svizzera i prezzi dell’elettricità dovrebbero calare nel 2025

presa elettrica
Verso un calo delle tariffe nel 2025. Keystone / Valentin Flauraud

I prezzi dell'elettricità dovrebbero scendere l'anno prossimo in Svizzera. È quanto emerge da un'indagine dell'Associazione delle aziende elettriche svizzere (AES), secondo cui la maggioranza dei membri dell'organizzazione ipotizza delle riduzioni.

Infatti, 75 degli 83 fornitori partecipanti prevedono “sicuramente” o “probabilmente” un calo dei prezzi per il 2025, scrive l’AES in una nota diffusa mercoledì. I motivi sono l’allentamento dei costi sui mercati europei, così come la diminuzione delle spese per le riserve di corrente indigena.

Secondo i dati tariffari precisi di 52 società, che rappresentano circa il 35% dell’approvvigionamento elvetico, le bollette scenderanno di circa l’8% per le economie domestiche H4 (appartamenti con 4-5 stanze, cucina elettrica e asciugatrice). Per quelle H2 (4-5 stanze e cucina elettrica), la riduzione sarà invece nell’ordine del 10%. Il calo dovrebbe riguardare anche i clienti commerciali (8-9%).

Altre 31 aziende hanno preso parte al sondaggio dell’AES, condotto fra metà maggio e metà giugno, fornendo delle tendenze e non delle cifre concrete. Di queste, 23 hanno indicato che l’anno prossimo le tariffe probabilmente saranno inferiori rispetto al 2024. In due casi si prevedono prezzi stabili, mentre in sei preannunciano rialzi.

Le tariffe dell’energia e dell’utilizzo della rete sono determinanti per stabilire il costo della corrente, sottolinea l’AES, stando alla quale entrambe le voci dovrebbero diminuire nel corso del 2025. Tuttavia, per avere dati certi bisognerà attendere ancora un paio di mesi: entro al più tardi fine agosto gli oltre 600 fornitori dovranno comunicare le tariffe definitive ai clienti e alla Commissione federale dell’energia elettrice (ElCOm). Quest’ultimo organo poi le pubblicherà all’inizio di settembre.

Attualità

La capsula Sarco per l'eutanasia assistita.

Altri sviluppi

Capsula per suicidio Sarco: primo impiego entro l’anno

Questo contenuto è stato pubblicato al Una nuova associazione di aiuto al suicidio, The Last Resort, ha presentato ufficialmente oggi la capsula per suicidio Sarco. Ma polemiche e dubbi non mancano.

Di più Capsula per suicidio Sarco: primo impiego entro l’anno
Veduta del piccolo villaggio di Chaux-du-Milieu

Altri sviluppi

“Troppi bimbi”, stop alle nuove famiglie a Chaux-du-Milieu

Questo contenuto è stato pubblicato al Il piccolo comune neocastellano ha deciso di porre un freno all'arrivo di nuove famiglie sul suo territorio poiché la presenza di molti bambini e bambine sta creando insolubili problemi alle casse pubbliche.

Di più “Troppi bimbi”, stop alle nuove famiglie a Chaux-du-Milieu
Area Schengen in un aeroporto UE.

Altri sviluppi

Frontiere Schengen, 300 milioni dalla Svizzera

Questo contenuto è stato pubblicato al La dotazione globale del fondo per il presidio dei confini UE è di 6,2 miliardi di euro, di cui una cinquantina torneranno nella Confederazione per l'implementazione dei nuovi sistemi di informazione e scambio dati.

Di più Frontiere Schengen, 300 milioni dalla Svizzera
confezioni wegovy ozempic e mounjaro

Altri sviluppi

Iniezioni dimagranti, attesi costi per centinaia di milioni

Questo contenuto è stato pubblicato al Il clamore e la curiosità attorno alle iniezioni per la perdita di peso, destinate in primis ai diabetici, stanno facendo lievitare enormemente i costi sanitari.

Di più Iniezioni dimagranti, attesi costi per centinaia di milioni
veicoli posteggiati

Altri sviluppi

Calano in Svizzera le immatricolazioni di veicoli stradali

Questo contenuto è stato pubblicato al Le vendite di veicoli a motore sono scese in giugno: sono stati immatricolati 33'100 auto, camion, bus e moto, con una flessione del 9% rispetto allo stesso periodo del 2023.

Di più Calano in Svizzera le immatricolazioni di veicoli stradali
zelensky

Altri sviluppi

Kiev apre a un dialogo con Mosca

Questo contenuto è stato pubblicato al Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha aperto la porta a una partecipazione della Russia a un prossimo vertice di pace tra i due Paesi.

Di più Kiev apre a un dialogo con Mosca

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Se volete segnalare errori fattuali, inviateci un’e-mail all’indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR