La televisione svizzera per l’Italia

Impennata delle segnalazioni di riciclaggio in Svizzera

Cassetta di sicurezza piena di banconote.
Più qualità nelle indagini. keystone-sda.ch/© KEYSTONE / TI-PRESS / ALESSANDRO CRINARI

All'incremento delle comunicazioni alle autorità ha contribuito soprattutto l'inasprimento delle norme negli ultimi anni e la maggior consapevolezza del settore finanziario.

Nel 2023, secondo quanto ha riferito l’Ufficio di comunicazione in materia di riciclaggio di denaro (MROS), sono giunte alle autorità 11’876 comunicazioni (+4’200, 47 al giorno) di possibili infrazioni alle norme federali da parte degli operatori finanziari, cifra che attesta una progressione in 12 mesi del 56%. La stragrande maggioranza di queste (90%) è stata inoltrata da istituti bancari.

Evoluzione in atto da anni

Il risultato conferma ed amplifica la tendenza dell’ultimo decennio in cui si è osservato un incremento medio annuo dei casi pari al 20-30%. Un’evoluzione dovuta sicuramente, almeno in parte, all’inasprimento delle disposizioni relative alla “due diligence” e all’obbligo di segnalazione.

Altri sviluppi
Stampare denaro

Altri sviluppi

Riciclaggio di denaro, la Svizzera inasprisce le regole

Questo contenuto è stato pubblicato al Tutte le ditte e le persone giuridiche in Svizzera, compresi avvocati e notai, dovranno far conoscere gli aventi economicamente diritto.

Di più Riciclaggio di denaro, la Svizzera inasprisce le regole

In proposito il rapporto annuale del MROS parla di una “maggiore consapevolezza degli intermediari finanziari circa l’importanza di contrastare in modo efficace il riciclaggio di denaro e ciò a causa dei numerosi scandali di corruzione e riciclaggio di denaro in cui si è trovata implicata gran parte della piazza bancaria svizzera”.

Gli istituti, aggiunge il documento, hanno rafforzato in termini di organico le divisioni che si occupano di criminalità finanziaria e inoltre i i progressi tecnologici hanno consentito di monitorare costantemente il monitoraggio dele transazioni bancarie.

Meno denunce alla giustizia

A tale proposito va sottolineato che nello stesso periodo il MROS ha trasmesso quasi il 30% di denunce in meno (866) alle autorità giudiziarie rispetto al 2022. Ciò è dovuto, come spiega lo stesso organo federale, alla nuova strategia basata sul rischio che si concentra sui reati più gravi.

Altri sviluppi

In quest’ambito, il MROS ha trasmesso al Ministero pubblico della Confederazione il 43% di segnalazioni in più rispetto all’anno precedente. La maggior parte di queste erano state rilevate nelle due principali piazze finanziarie di Zurigo e Ginevra.

Criptovalute in ascesa

Nell’anno passato ci sono state 93 comunicazioni di sospetto finanziamento del terrorismo o di violazione della Legge federale sul divieto dei gruppi jihadisti (al Qaeda e ISIS), vale a dire lo 0,8% di tutte le segnalazioni ricevute.

421 hanno riguardato invece relazioni finanziarie con organizzazione criminale o terroristica (3,5% del totale). In ascesa le criptovalute (14,5% del totale), le cui informazioni sono aumentate di due volte e mezzo in tre anni.

Altri sviluppi

Altri sviluppi

Riciclaggio, “In Svizzera poche segnalazioni”

Questo contenuto è stato pubblicato al La Svizzera si è dotata negli ultimi anni di una dettagliata legislazione antiriciclaggio, uniformandosi agli standard vigenti a livello internazionale, ma i rischi di reati economici e finanziari legati a capitali provenienti dall’estero restano elevati. Lo ha denunciato in aprile la stessa FINMA, l’autorità di vigilanza federale sui mercati finanziari che aveva individuato 14 società…

Di più Riciclaggio, “In Svizzera poche segnalazioni”

Attualità

Benjamin Netanyahu.

Altri sviluppi

Manifestazioni in Israele dopo il video delle soldatesse rapite

Questo contenuto è stato pubblicato al In Israele il gabinetto di guerra ha dato il via libera alla ripresa dei negoziati per la liberazione degli ostaggi detenuti da Hamas e un cessate il fuoco a Gaza.

Di più Manifestazioni in Israele dopo il video delle soldatesse rapite
Bambino nascosto sotto le coperte del letto

Altri sviluppi

Lo stress è il principale fattore di rischio sul lavoro in Svizzera

Questo contenuto è stato pubblicato al L'indagine nazionale sulla salute rivela quali sono i pericoli più frequenti che lavoratori e lavoratrici incontrano quotidianamente. Nel complesso, ristorazione, edilizia e sanità sono i settori più vulnerabili.

Di più Lo stress è il principale fattore di rischio sul lavoro in Svizzera
tessere casse malati

Altri sviluppi

“Aumento del 6% dei premi dell’assicurazione malattia nel 2025”

Questo contenuto è stato pubblicato al Il portale di comparazione online Comparis ha previsto un aumento medio del 6% dei premi dell'assicurazione sanitaria di base per il 2025. In certe regioni l'incremento potrebbe superare il 10%.

Di più “Aumento del 6% dei premi dell’assicurazione malattia nel 2025”
Il primo ministro britannico Rishi Sunak.

Altri sviluppi

Regno Unito al voto il prossimo 4 luglio

Questo contenuto è stato pubblicato al La convocazione è anticipata così di circa 6 mesi rispetto alla scadenza naturale della legislatura.

Di più Regno Unito al voto il prossimo 4 luglio
Un neonato accudito dal padre.

Altri sviluppi

Il congedo parentale a Ginevra dovrà attendere

Questo contenuto è stato pubblicato al Il progetto da 24 settimane accolto dal popolo ginevrino non può entrare per ora in vigore: è incompatibile con il diritto federale.

Di più Il congedo parentale a Ginevra dovrà attendere
Bandiera palestinese.

Altri sviluppi

Spagna, Norvegia e Irlanda riconoscono la Palestina

Questo contenuto è stato pubblicato al I tre Paesi europei hanno annunciato che martedì prossimo riconosceranno lo Stato palestinese. Salgono così a undici gli Stati del Vecchio Continente a fare questo passo.

Di più Spagna, Norvegia e Irlanda riconoscono la Palestina

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Se volete segnalare errori fattuali, inviateci un’e-mail all’indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR