Navigation

Ginevra, scooter e moto su corsie preferenziali

Per ora è soltanto un progetto sul quale non tutti concordano, in primis i Verdi

Questo contenuto è stato pubblicato il 04 maggio 2016 - 20:49

In Svizzera le corsie preferenziali degli autobus rischiano di diventare sempre meno preferenziali. Questo almeno se si dovesse seguire l'esempio di Ginevra che non solo tollera il passaggio delle motociclette su queste corsie ma potrebbe presto legalizzare la pratica.

L'idea è di autorizzare le moto e gli scooter a circolare sulle corsie preferenziali degli autobus in 6 zone della città, per un periodo di prova. Un esperimento che in Svizzera solo Baden ha già attuato e che verrebbe esteso ad altre zone di Ginevra.

Il progetto però non piace a tutti, i Verdi in particolare, proprio non lo sopportano.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.