Navigation

Fifa, due nuovi arresti

Il blitz della polizia è avvenuto intorno alle 6 della mattina di giovedì, presso l'hotel di lusso Baur au Lac di Zurigo

Questo contenuto è stato pubblicato il 03 dicembre 2015 - 13:19

Nuovi arresti nell'ambito dello scandalo corruzione che ha travolto la FIFA. Le autorità elvetiche, su richiesta della giustizia americana, hanno arrestato il paraguaiano Juan Angel Napout, Presidente della Confederazione sudamericana e l'honduregno Alfredo Hawit Banegas, responsabile ad interim della Confederazione dell'America del Nord, Centrale e dei Caraibi, entrambi sospettati di aver ricevuto tangenti in cambio di diritti di marketing nell'ambito della diffusione di tornei di calcio in America latina e per la Coppa del mondo.

Gli arresti sono avvenuti nello stesso hotel in cui, lo scorso 27 maggio, sono stati arrestati altri 7 alti dirigenti FIFA.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.