Navigation

Estate torrida, boom per i trenini a cremagliera

Afflusso record di escursionisti sulle montagne elvetiche e le linee ferroviarie panoramiche hanno fatto il pieno di turisti

Questo contenuto è stato pubblicato il 07 agosto 2015 - 13:04

Il caldo eccezionale di quest'estate non ha solo controindicazioni negative. Le montagne svizzere sono state invase in queste settimane da moltitudini di escursionisti e i trenini a cremagliera lungo pendii e valli panoramiche in quota sono stati presi d'assalto. E il caso del Rigi, nella Svizzera Centrale, che in luglio ha visto un afflusso record di turisti, specialmente provenienti da nuovi mercati, come quello cinese.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.