Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Corruzione, peggiora la reputazione della Svizzera

Nella classifica pubblicata da Transparency International, passa dal 5° al 7° posto; Danimarca e Finlandia ritenute le più oneste, l'Italia è 61esima

La Svizzera è ritenuta un po' meno onesta rispetto allo scorso anno: la Confederazione perde due posizioni nell'indice di percezione della corruzione pubblicato annualmente da Transparency International dal 1995.

Il punteggio, assegnato a 168 Paesi, va da 0 a 100 e la Svizzera con 86 punti passa dal quinto al settimo posto, mentre in testa alla classifica ci sono Danimarca e Finlandia.

Secondo Transparency International, questo calo è dovuto ad affari di corruzione che hanno riguardato il settore pubblico e la politica -in particolare nel finanziamento dei partiti- e alla facilità con cui si introducono aver illeciti nel paese.

Clicca quiLink esterno per la classifica completa.

subscription form

Abbonamento alla newsletter

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

×