Navigation

Presto spenti i radar fissi sulle cantonali ticinesi

Sono in funzione dal 2006. RSI-SWI

Saranno disattivati definitivamente nel 2019 i nove radar fissi installati sulle strade cantonali ticinesi una dozzina d'anni fa. Dal 1° gennaio, per i controlli di velocità su tratti stradali sensibili, entreranno in servizio due apparecchi semi-stazionari.

Questo contenuto è stato pubblicato il 06 dicembre 2018 - 20:25
tvsvizzera.it/ri con RSI (Quotidiano del 06.12.2018)

I due nuovi radar saranno a disposizione delle polizie comunali e segnalati quando in funzione. I controlli, coerentemente con la politica di sicurezza stradaleLink esterno del Cantone, saranno oggetto di una comunicazione trasparente e affiancati da campagne di sensibilizzazione.

Nessun cambiamento per i radar fissi posti sull'autostrada A2 in direzione sud, all'altezza di Gentilino e Balerna. Quest'ultimo, noto per aver incassato oltre 8 milioni di franchi nei primi 6 mesi dalla posa nel 2016, continua a rilevare un consistente numero di infrazioni.

Contenuto esterno

La presenza dell'apparecchio, ribadisce il consigliere di Stato ticinese Norman Gobbi, è giustificata dalla pericolosità del tratto d'autostrada precedente due svincoli e la dogana.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.