Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Condannato jihadista

Colpevole di aver violato la legge federale che vieta i gruppi Al Qaida e Stato Islamico in Svizzera e colpevole di sostegno a un'organizzazione criminale

È stato condannato a 18 mesi con la condizionale il 26enne jihadista a processo da ieri al Tribunale Penale Federale di Bellinzona. L'imputato, uno svizzero di origini libanesi, era stato arrestato il 7 aprile 2015 all'aeroporto di Zurigo, dove intendeva prendere un aereo per recarsi in Turchia e poi unirsi ai combattenti dell'ISIS in Siria o in Iraq.

×