Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Beckenbauer indagato per frode e riciclaggio

L'ex capitano e allenatore della nazionale di calcio tedesca sotto inchiesta da parte della procura federale in relazione all'assegnazione dei Mondiali del 2006 alla Germania

Un procedimento di natura penale, concernente la federazione calcistica tedesca, è stato aperto dal Ministero pubblico della Confederazione (MPC). Fra gli indagati, anche Franz Beckenbauer.

Le indagini riguardano, oltre all'ex campione del mondo, anche Horst Rudolf Schmidt, Theo Zwanziger e Wolfgang Niersbach. I quattro, appartenenti al comitato organizzatore dei Mondiali in Germania del 2006, sono sospettati di truffa e riciclaggio di denaro.

Al centro delle investigazioni, figura il cofinanziamento di un evento di gala per un ammontare fissato inizialmente a 7 milioni di euro e poi ridotto a 6,7 milioni. I 4 sono sospettati di aver saputo che tale somma, in realtà, sarebbe servita a rimborsare un debito estraneo alla federazione.

Oggi, giovedì, l'MPC ha intrapreso perquisizioni simultanee in 8 luoghi, in collaborazione con l'Ufficio federale di polizia (Fedpol) e con le autorità competenti di Germania e Austria.

×