Navigation

La febbre della Street Parade travolge Zurigo

Poco meno di un milione di persone amanti della musica techno hanno ballato alla 28esima edizione della Street Parade sabato a Zurigo. Hanno festeggiato in modo allegro e pacifico. Non è quindi stata superata la soglia del milione di persone, come nelle edizioni del 2001, 2015 et 2018.

Questo contenuto è stato pubblicato il 10 agosto 2019 - 21:13
tvsvizzera.it/fra con RSI
Contenuto esterno


Ma non sono i primati che interessano, quanto piuttosto la gioia dei partecipanti, ha detto il portavoce Stefan Epli. Questo non è uno spettacolo che offre semplicemente qualcosa, ma è un evento a cui si partecipa, ha detto Epli aggiungendo di essere "super soddisfatto e anche mega felice delle condizioni meteorologiche".

"In un periodo in cui vengono chiuse le frontiere e costruiti muri, persone tolleranti provenienti da tutto il mondo si riuniscono nelle strade di Zurigo", sottolineano gli organizzatori.

Finora, l'evento si è svolto senza intoppi. Nel pomeriggio, la polizia cittadina ha usato Twitter per avvertire che, sfruttando la calca, ci sono sempre in circolazione ladri che prendono di mira oggetti di valore. È stato inoltre segnalato che c'erano pillole con una composizione pericolosa in circolazione.

Gli spettatori hanno potuto sentire le prima note dei bassi martellanti alle 13, provenienti dagli otto grandi palchi lungo il percorso. Poi, trenta Love Mobiles - i coloratissimi carri musicali - fanno ballare la folla su un percorso di 2,4 km dalle 14 alle 22 circa.

A margine della Street Parade, dallo scorso giovedì sera alle prime ore di lunedì prossimo, è previsto un centinaio di feste. Fra i grandi nomi della musica elettronica figurano Amelie Lens, Erick Morillo, Dubfire e Len Faki. 

Contenuto esterno




Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.