Navigation

Acqua locale 37, l'acqua di Zurigo che fa beneficenza

Un progetto a metà tra l'imprenditoriale e il benefico sviluppato in pieno centro a Zurigo

Questo contenuto è stato pubblicato il 02 maggio 2016 - 21:05

Un vecchio diritto di accedere all'acqua di fonte, un immobile in pieno centro a Zurigo e una spiccata sensibilità ecologica hanno spinto Urs Grütter, imprenditore zurighese e proprietario dell'edificio, a produrre acqua minerale.

L'acqua che zampilla nella corte arriva direttamente dalla montagna "di casa", l'Uetliberg e, in un'ora, vengono prodotte circa 1000 bottiglie.

"La Svizzera importa 390 milioni di litri d'acqua all'anno. Sono circa 20'000 camion. Un'assurdità, se pensiamo alla qualità della nostra acqua." dichiara Grütter ai microfoni della RSI.

C'è dell'altro però. L'intero guadagno della produzione e vendita dell'Acqua locale 37 sarà devoluto in beneficenza per aiutare Paesi in cui l'acqua potabile è scarsa (o nulla) come India, Benin o Mali.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.