Democratici USA Warren si ritira, in corsa solo Sanders e Biden

La senatrice Elizabeth Warren si è ritira dalla corsa democratica alla nomination. Dopo i recenti ritiri, non da ultimo quello di Michael Bloomberg, in corsa restano Joe Biden e Bernie Sanders.

Elizabeth Warren con la stampa davanti a casa sua.

L'annuncio del suo ritiro davanti a casa a Cambridge nel Massachusetts.

Copyright 2020 The Associated Press. All Rights Reserved

Elizabeth Warren si è ritirata dalla corsa per la Casa Bianca. La senatrice ha però detto che non annuncerà ancora a chi andrà il suo "endorsement". "Ho bisogno di un po' di tempo", ha spiegato in una conferenza stampa davanti alla sua casa a Cambridge, in Massachusetts. Nel caso di un "endorsement" convinto il suo ritiro faciliterebbe a sinistra la strada a Bernie Sanders.

Prima di crollare nei sondaggi e nelle prime tornate di primarie, la senatrice era stata per un breve periodo tra i "frontrunner", dimostrando che non solo Sanders poteva alimentare una campagna contro l'establishment politico ed economico contando solo su un grande numero di piccoli donatori.

"Oggi sospendo la campagna per la presidenza", ha annunciato Elizabeth Warren in una conferenza telefonica al suo staff. "Non sarò più in gara ma la nostra battaglia non è finita", ha aggiunto, ringraziando i collaboratori. "È la telefonata che non avrei mai voluto fare", ha proseguito. "Ma rifiuto l'idea che la delusione impedisca a me o a voi di vedere quello che abbiamo realizzato: non abbiamo raggiunto il nostro obiettivo, ma quello che abbiamo costruito insieme ha fatto una durevole differenza, non delle dimensioni che volevamo ma esso conta e i cambiamenti rimbalzeranno negli anni a venire", ha detto, tracciando un bilancio della campagna.

A tre giorni dal Super Tuesday, il conteggio aggiornato ma non ancora completato dei delegati indica Joe Biden in vantaggio con 566 delegati contro i 501 di Bernie Sanders. Restano in sospeso i 61 delegati di Elizabeth Warren.

L'ex vicepresidente Joe Biden può contare anche sui 48 delegati di Michael Bloomberg, sui 26 di Pete Buttigieg e sui 7 di Amy Klobuchar.

Ecco il servizio del tg.