Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

USA, la Corte Suprema si pronuncerà sui matrimoni gay

Da qui alla fine di giugno, i nove giudici dovranno infatti stabilire se le leggi che in alcuni Stati vietano le nozze gay rispettino o no la Costituzione

A Washington è arrivato ieri davanti alla Corte Suprema il caso che potrebbe portare allo storico riconoscimento a livello federale dei matrimoni tra coppie omosessuali.

Da qui alla fine di giugno, i nove giudici dovranno infatti stabilire se le leggi che in alcuni Stati vietano le nozze gay rispettino o no la Costituzione. Un pronunciamento atteso con enorme interesse, anche per le sue ripercussioni sulla campagna in vista delle presidenziali del 2016.

×