Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Turchia, arrestati oltre 7000 agenti di polizia

Dopo esercito e magistratura, circa 6'000 militari e 3'000 giudici già incarcerati, nel mirino del presidente turco Erdogan è finita anche la polizia

All'indomani del fallito golpe, il Presidente turco Erdogan, dopo esercito e magistratura, ha preso di mira la polizia. Oltre settemila agenti sono stati sospesi, costretti a riconsegnare armi e distintivi. Sospensioni che potrebbero presto tramutarsi in arresti.

Inoltre, il Presidente turco spinge per la reintroduzione della pena capitale, fatto che preoccupa opposizione e comunità internazionale.

subscription form

Abbonamento alla newsletter

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

×