Navigation

Un sisma causa decine di morti in Indonesia

Sono 98 le vittime finora accertate del terremoto avvenuto domenica sera nell'isola indonesiana di Lombok. Migliaia di persone, tra cui numerosi turisti, sono stati evacuati.

Questo contenuto è stato pubblicato il 06 agosto 2018 - 13:12
tvsvizzera.it/mar/ats con RSI (TG del 6.8.2018)
Contenuto esterno


Erano le 18.46 locali quando la terra ha iniziato a tremare per una trentina di secondi. L'epicentro del terremoto era situato nel nord-est dell'isola, dalla parte opposta rispetto alle zone dove si concentrano gli alberghi e le spiagge più frequentate dai turisti.

Gli sfollati si contano a migliaia. Circa 1'200 turisti sono stati evacuati o sono sul punto di esserlo dalle isole Gili, attorno a Lombok, destinazione molto popolare tra gli appassionati di immersione.

Contenuto esterno


Appena una settimana fa, la regione era già stata scossa da un terremoto, che aveva causato la morte di 16 persone.

Il sisma ha risvegliato i terribili ricordi di 13 anni fa, quando una scossa di magnitudo 8,7 provocò oltre 1'300 morti nell'arcipelago. E quelli del 26 dicembre 2004, quando una scossa di 9,1 causò uno tsunami che travolse l'intero sud-est asiatico, facendo centinaia di migliaia di vittime.

L'Indonesia si trova lungo la Cintura di fuoco, che abbraccia l'intero Oceano Pacifico e costituisce una delle aree geologiche più instabili al mondo, con centinaia di vulcani e faglie sismiche.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.