Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Schengen si allarga a Georgia e Ucraina

Servirà però il consenso di tutti e 28 gli Stati membri dell'Unione europea e servirà - soprattutto - che Kiev e Tblisi rispettino dei precisi parametri tecnici

Tra qualche anno allo spazio Schengen (dunque pure in Svizzera) dovrebbero poter accedere anche i cittadini ucraini e georgiani senza bisogno di visto. Questo almeno è quanto ha lasciato intendere il presidente del consiglio europeo Donald Tusk durante la conferenza stampa di chiusura del vertice di Riga, in Lettonia, dove i 28 paesi membri dell'Unione europea hanno incontrato i 6 paesi del partenariato orientale: quindi Ucraina e Georgia appunto ma anche Moldavia, Bielorussia, Armenia e Azerbaijan.

Horizontal line TVS

Horizontale Linie


subscription form

Inscrivez-vous à notre newsletter gratuite et recevez nos meilleurs articles dans votre boîte mail.

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.







Neuer Inhalt

Facebook Like-Box