Scandalo intercettazioni Sarkozy condannato a tre anni per corruzione

Sarkozy in abiti formali con mascherina attraversa un gruppo di persone/agenti e saluta qualcuno con la mano

L'ex presidente al suo arrivo in tribunale.

Keystone / Ian Langsdon

L'ex presidente francese Nicolas Sarkozy è stato condannato lunedì a tre anni di reclusione, di cui due sospesi, per lo scandalo delle intercettazioni. Fra le accuse vi è la corruzione di un magistrato, anch'egli condannato.

Sarkozy, 66 anni, è il secondo presidente della Repubblica francese cui viene inflitta una pena detentiva dopo Jacques Chirac, che fu condannato per la vicenda dei falsi impieghi al Comune di Parigi, del quale era sindaco.

L'accusa aveva chiesto per Nicolas Sarkozy quattro anni di carcere; due con la condizionale. Insieme agli altri due imputati, l'avvocato Thierry Herzog e il magistrato Gilbert Azibert, è stato riconosciuto colpevole per quello che la presidente del tribunale ha definito "un patto di corruzione" e per traffico di influenze.

L'anno di carcere da scontare, se confermato, potrebbe essere tramutato in regime di semilibertà o in lavori socialmente utili.

Fine della finestrella

In cambio di informazioni coperte da segreto istruttorio sul politico conservatore, il magistrato avrebbe ricevuto la promessa di vantaggi di carriera.

La difesa dell'ex presidente, che è in attesa di sentenze in altri due processi a suo carico, ricorrerà in appello. Lo ha annunciato lunedì stesso la sua legale Jacqueline Laffont.

Nel servizio RSI, dettagli sull'inchiesta e la reazione dell'imputato.

Anche il magistrato e coimputato Gilbert Azibert, cui è stata inflitta la stessa condanna di Sarkozy, ha annunciato di voler sollecitare un secondo grado di processo.

Ma come leggere questa sentenza? Avrà un peso importante sulla carriera dell'ex capo di Stato?

Il commento del corrispondente RSI da Parigi, che ricorda anche quali sono gli altri procedimenti aperti.

Desiderate ricevere ogni settimana una selezione di nostri articoli? Abbonatevi alla newsletter gratuita.

La dichiarazione della SRG sulla protezione dei dati fornisce ulteriori informazioni sul trattamento dei dati.

tvsvizzera.it/ATS/ri con RSI (01.03.2021) 

Parole chiave