Navigation

Ruba un vaporetto a Venezia

Immagine d'archivio ansa

Inseguimento e speronamenti in laguna: ubriaco, voleva raggiungere il Lido, non più servito di notte

Questo contenuto è stato pubblicato il 03 agosto 2014 - 14:44

Un kosovaro di 24 anni ha rubato un vaporetto e ha costretto la polizia italiana a un inseguimento, nella laguna di Venezia, sabato notte. Non sono mancati gli speronamenti, ai danni prima di un mezzo pubblico e poi delle forze dell'ordine.

Arrestato in evidente stato di ubriachezza, l'uomo si è giustificato dicendo che gli serviva una barca per raggiungere il Lido, a quell'ora non servito dalle linee di trasporto.

L'allarme era scattato intorno alle 3 del mattino, con l'informazione di tre imbarcazioni liberate dagli ormeggi e alla deriva, con una quarta in navigazione verso San Servolo. La barca condotta dal kosovaro aveva già tentato un approdo all'imbarcadero di Santa Elisabetta, dagli esiti rovinosi, ed era stato affiancato da un altro mezzo pubblico che aveva tentato, inutilmente, di fermarlo.

M.Ang./ATS

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.