Navigation

Quei valichi doganali non presidiati...

Per gli amministratori comunali i tanti furti nel Mendrisiotto sarebbe dovuti alle frontiere incustodite

Questo contenuto è stato pubblicato il 07 febbraio 2014 - 18:23

Il numero dei furti con scasso nel Mendrisiotto negli ultimi anni è rimasto stabile. 468 nel 2011, 485 nel 2012 e 463 nel 2013. Eppure, dopo i tanti furti perpetrati nelle ultime settimane, la percezione della popolazione è tutt'altra. I comuni di Novazzano e Coldredio, particolarmente toccati dall'ultima ondata di furti, si sentono un poco abbandonati dalle autorità e notizia di pochi giorni fa, Coldrerio ha organizzato con una società di sicurezza delle ronde.

Incontro con le autorità

Per calmare le acque e ristabilire un certo senso di sicurezza, il cantone, la polizia e le guardie di confine hanno orgarnizzato un incontro con le autorità comunali del mendrisiotto per fare il punto della sitauzione e per spiegare le misure intraprese o che saranno prese per lottare contro la criminalità.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.