Navigation

Papa Francesco, “la guerra è follia”

Messa al Sacrario militare di Redipuglia per i cento anni dallo scoppio del primo conflitto mondiale.

Questo contenuto è stato pubblicato il 13 settembre 2014 - 21:30

Il Pontefice ha condannato senza mezzi termini tutte le guerre in occasione della visita al sacrario militare di Redipuglia (Gorizia) a cento anni dall'inizio del primo conflitto mondiale. Nella messa celebrativa Papa Francesco ha definito la guerra una follia. "Il suo piano è sviluppo è la distruzione". E la guerra "distrugge anche quello che Dio ha creato di più bello, l'essere umano". Bergoglio è poi tornato ai nostri giorni, in cui "si può forse parlare di una terza guerra mondiale combattuta a pezzi, con crimini, massacri e distruzioni".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.