Navigation

Nuovo video ISIS spunta online

Il video mostra 21 combattenti curdi in gabbia e minacciati di morte

Questo contenuto è stato pubblicato il 22 febbraio 2015 - 21:42

C'è un nuovo video di propaganda pubblicato dall'Isis. Un filmato di 9 minuti in cui si vedono 21 combattenti peshmerga imprigionati in alcune gabbie, simili a quella usate nel video dell'uccisione del pilota giordano Muath al Kasasbehche, che vengono fatti sfilare per le strade della provincia irachena di Kirkuk, in mezzo ad una folla inneggiante al sedicente Stato islamico. Nel video i terroristi minacciano di decapitare i prigionieri e poi li intervistano da dietro le sbarre.

L'addestramento dei terroristi di matrice islamica avviene spesso tra i giovani delle fasce più povere e disagiate.

La giornalista Antonella Palmieri ha incontrato Alì, un ex terrorista kenyota che ha combattuto in Somalia con le milizie Shabaab, gruppo affiliato ad Al Qaeda. Oggi Alì lavora come volontario nelle periferie di Nairobi cercando di prevenire i reclutamenti di giovani nei quartieri più degradati. Questa la sua storia.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.