Navigation

Nuove misure della BCE, per un'economia europea ancora fragile

Il servizio del Telegiornale e le considerazioni del professore di economia monetaria Sergio Rossi

Questo contenuto è stato pubblicato il 05 giugno 2014 - 22:31

Mario Draghi dunque torna protagonista. La sua Banca centrale europea ha annunciato oggi una serie di misure per sostenere l'economia del vecchio continente, ancora troppo fragile benché si parli sempre meno di crisi. Con una mossa storica sono stati introdotti anche tassi d'interesse negativi sui depositi.

In coda al servizio di Marzio Pescia, le considerazioni di Sergio Rossi -professore di economia monetaria all'Università di Friborgo- e la reazione del Fondo monetario internazionale.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.