Navigation

Merkel su migranti: "Serve un approccio coordinato europeo"

Al Parlamento tedesco si discutono le nuove norme per inasprire il diritto d'asilo

Questo contenuto è stato pubblicato il 15 ottobre 2015 - 12:54

Angela Merkel è tornata a chiedere maggiore solidarietà in Europa di fronte alla crisi dei migranti. La cancelliera tedesca, sempre più nel mirino delle critiche interne, ha difeso la sua politica davanti al Bundestag, prima di partire per il vertice europeo di Bruxelles focalizzato proprio sull'immigrazione e sui tentativi di collaborazione con la Turchia.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.