Navigation

L'India censura il documentario-choc su uno stupro di gruppo

Il film doveva essere trasmesso dalla BBC in occasione dell’8 marzo, le dichiarazioni di uno degli stupratori hanno però provocato la censura del governo indiano.

Questo contenuto è stato pubblicato il 05 marzo 2015 - 22:14

Nel documentario-choc in cui si fa luce su un tragico episodio della recente cronaca indiana: ovvero lo stupro di gruppo che nel 2012 uccise una 21enne su un bus di Nuova Dehli.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.