La televisione svizzera per l’Italia

Israele rimanda a Gaza 3’200 lavoratori palestinesi

Lavoratori palestinesi rientrano a Gaza dopo quasi un mese di carcere.
3 novembre 2023, ritorno a Gaza di lavoratori palestinesi dopo quasi un mese di carcere. Copyright 2023 The Associated Press. All Rights Reserved.

L'ufficio dell'agenzia France Presse (AFP) ha subito gravi danni a causa di un bombardamento, colpite anche alcune ambulanze.

Alcune migliaia di lavoratori palestinesi che si trovavano in Israele al momento dell’attacco di Hamas, sono stati oggi rispediti a Gaza. 3’200 persone hanno così passato il valico di Kerem Shalom. L’agenzia di stampa AFP ne ha intervistate alcune, che hanno raccontato di avere trascorso 25 giorni in stato di detenzione e in condizioni deprecabili. L’agenzia ha raccolto testimonianze di pratiche assimilabili alla tortura: scosse elettriche, cani scagliati addosso e cibo e acqua ridotti al minimo. L’ONU si è detta “seriamente preoccupata: vengono rimandati indietro nonostante la gravità della situazione” a Gaza, che è sottoposta a intensi bombardamenti israeliani, ha affermato Elizabeth Throssell, portavoce dell’Alto Commissariato, durante un briefing a Ginevra.

Bombe su media e ambulanze

Nel frattempo, la stessa agenzia AFP ha comunicato che il suo ufficio nella Striscia di Gaza ha subito gravi danni ieri, giovedì, a causa di un attacco israeliano. Da Parigi, il presidente dell’agenzia Fabrice Fries ha detto di condannare “con la massima fermezza questo attacco”. “La localizzazione dell’ufficio – ha precisato Fries – era nota a tutti ed era stata ricordata a più riprese negli ultimi giorni, proprio per prevenire un attacco del genere e consentirci di continuare a testimoniare con le immagini raccolte sul terreno”. Sempre oggi, venerdì, alcune ambulanze che stavano lasciando l’ospedale di Al-Shaifa sono state bombardate. Il portavoce del Ministero della salute palestinese, Ashraf Al-Qudra, ha detto a Reuters: “la Croce rossa era informata, nel rispetto della legislazione internazionale, che si stava per muovere il convoglio con a bordo persone ferite”, che sarebbero state trasportate in Egitto attraverso il valico di Rafah o nelle regioni meridionali del Paese. Il direttore generale dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) Tedros Adhanom Ghebreyesus si è detto “scioccato dalle notizie di attacchi alle ambulanze che evacuano i pazienti vicino all’ospedale Al-Shifa a Gaza, che hanno provocato morti, feriti e danni”. Il segretario generale dell’ONS ha ribadito su X che “pazienti, operatori sanitari, strutture e ambulanze devono essere protetti in ogni momento. Sempre”.

Il Governo israeliano ha dichiarato in un primo momento di voler indagare sull’episodio, ma ha in seguito sostenuto che in una delle ambulanze ci sarebbe stata una cellula di Hamas. Israele ha oggi confermato la morte di 23 suoi soldati, mentre il numero dei palestinesi morti nella Striscia di Gaza ha raggiunto oggi quota 9’227.

La dichiarazione del leader Hezbollah

Il primo ministro Netanyahu ha sempre oggi respinto la proposta statunitense di consentire “brevi pause umanitarie” delle attività belliche per consentire l’ingresso a Gaza di beni di prima necessità. Dopo l’incontro con l’inviato USA, Netanyahu ha tenuto un discorso trasmesso dalle televisioni israeliane in cui ha precisato che il suo Paese rifiuta ogni cessate il fuoco e non consentirà l’ingresso di carburante nei Territori palestinesi. Intanto, si è tenuto oggi l’atteso discorso dal Libano del leader di Hezbollah Hassan Nasrallah.

Il servizio del telegiornale della Radiotelevisione svizzera di lingua italiana RSI.

Contenuto esterno


Attualità

La droga sequestrata dalla polizia di Berna.

Altri sviluppi

Maxi sequestro di droga a Berna

Questo contenuto è stato pubblicato al Durante retate svolte questa settimana nei cantoni di Berna e Friburgo le forze dell'ordine hanno sequestrato circa una tonnellata di hashish e marijuana e arrestato diverse persone. Le indagini sono ancora in corso.

Di più Maxi sequestro di droga a Berna
Passeggeri in attesa all'aeroporto.

Altri sviluppi

Tilt informatico, problemi anche in Svizzera

Questo contenuto è stato pubblicato al Colpito soprattutto il traffico aereo a Zurigo-Kloten e il settore energetico, risparmiate invece le banche e la Borsa.

Di più Tilt informatico, problemi anche in Svizzera
Nemo all'ultima edizione dell'Eurovision Song Contest.

Altri sviluppi

L’Eurovision a Ginevra o Basilea

Questo contenuto è stato pubblicato al Scartate le candidature di Zurigo e Berna/Bienne. La sede della prossima edizione della seguitissima manifestazione canora continentale sarà decisa il prossimo mese.

Di più L’Eurovision a Ginevra o Basilea
Militari impegnati a Cevio (Valle Maggia)

Altri sviluppi

Maltempo, prorogato l’intervento dell’esercito in Ticino

Questo contenuto è stato pubblicato al L’Esercito prolunga fino al 28 luglio l’impiego di aiuto militare in caso di catastrofe in Ticino per poter concludere la costruzione del ponte a Cevio e ripristinare le strade di Val Bavona e Lavizzara.

Di più Maltempo, prorogato l’intervento dell’esercito in Ticino
Abbé Pierre

Altri sviluppi

Accuse di abusi sessuali contro l’Abbé Pierre

Questo contenuto è stato pubblicato al Sette donne, tra cui una minorenne ai tempi dei fatti contestati, sostengono di aver subito molestie sessuali, per lungo tempo, da parte del celebre presbitero francese.

Di più Accuse di abusi sessuali contro l’Abbé Pierre
Joe Biden

Altri sviluppi

Biden ha il Covid

Questo contenuto è stato pubblicato al Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha contratto l'infezione ma assicura di sentirsi bene. La notizia rischia però di far aumentare la pressione per un suo possibile ritiro dalla corsa elettorale

Di più Biden ha il Covid
La presidente Viola Amherd (a destra) con alcuni partecipanti al vertice della Comunità politica europea.

Altri sviluppi

Viola Amherd al quarto vertice della Comunità politica europea

Questo contenuto è stato pubblicato al Si è aperto oggi al Blenheim Palace di Woodstock, comune del sud dell'Inghilterra nei pressi di Oxford, il quarto vertice della Comunità politica europea (CPE).

Di più Viola Amherd al quarto vertice della Comunità politica europea

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Se volete segnalare errori fattuali, inviateci un’e-mail all’indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR