Imperatore Naruhito Il Giappone pronto ad entrare nella nuova era

Tutto pronto a Tokyo per la cerimonia di abdicazione dell'imperatore Akihito e l'ascensione al trono del principe Naruhito. Si entrerà così nella nuova era Reiwa a partire dal primo maggio.


Per l'inconsueta cerimonia (è da oltre 200 anni che un imperatore non abdica in Giappone), i cittadini nipponici godono di diversi giorni di ferie. Cosa rara in un paese dove la dedizione al lavoro è quasi totale. Ma l'occasione è unica.

Entrambe le cerimonie, di abdicazione, martedì 30 aprile, e il passaggio di consegne al figlio primogenito, il giorno successivo, si svolgeranno nella sede del palazzo della casa regnante.

Le autorità prevedono un afflusso nei giardini della casa reale di almeno 150.000 persone durante il primo discorso alla nazione del nuovo imperatore, il prossimo sabato.

Polizia in stato di allerta

Diverse migliaia di poliziotti sono stati richiamati in servizio nei prossimi giorni per garantire la massima sicurezza intorno al palazzo imperiale, nel centro di Tokyo, contro il verificarsi di eventuali atti terroristici e manifestazioni di gruppi di estremisti.

Nell'ultimo rito di ascensione al trono dell'attuale sovrano Akihito, nel 1990, gruppi anti-imperialisti si resero responsabili di 143 attacchi denominati 'di guerriglia', per lo più azioni di disturbo in tutto il Paese. Tra questi il lancio di una bomba in una struttura collegata alla famiglia reale, e l'utilizzo di petardi durante una parata ufficiale.

Parole chiave