La televisione svizzera per l’Italia

Il francese arrestato a Mosca per spionaggio rischia fino a cinque anni di carcere

Centre for Humanitarian Dialogue
La sede ginevrina del Centre for Humanitarian Dialogue (Centro HD). KEYSTONE/Salvatore Di Nolfi

Si tratta di un cittadino francese e collaboratore di una organizzazione non governativa (ONG) di Ginevra molto vicina al CICR e finanziata dal Dipartimento federale degli affari esteri. Un doppio avvertimento a Parigi e Berna a pochi giorni dalla conferenza di pace per l'Ucraina? Il DFAE lo esclude.

Un ricercatore francese è stato fermato ieri a Mosca con l’accusa di spionaggio. Un fermo che è stato poi tramutato in arresto fino al 5 agosto. Lo riferisce l’agenzia di stampa non governativa russa Interfax.

L’uomo è impiegato nel Centro per il dialogo umanitario (Centro HD) di Ginevra. Si tratta di un quarantenne che, per questa istituzione diplomatica, lavora come consulente sulla Russia e sull’intera regione.

È accusato di non essersi registrato come agente straniero e di avere raccolto informazioni sulle attività militari della Russia. Il tribunale moscovita Zamoskvoretski ha preso la decisione su richiesta degli inquirenti, nonostante l’imputato si fosse “scusato” per non essersi registrato e avesse detto di aver “sostenuto la posizione della Russia” con la sua attività. L’uomo rischia fino a cinque anni di carcere.

Il servizio del TG della RSI:

Contenuto esterno

La conferma da Ginevra

In una breve dichiarazione ai media, il Centro HD ha stamane confermato che il suo dipendente è effettivamente la persona arrestata e ha precisato che sta “lavorando per ottenere maggiori informazioni sulle circostanze e per ottenere il rilascio” del francese.

In passato, questo ricercatore ha collaborato anche con altre organizzazioni con sede a Ginevra, come il Comitato internazionale della Croce Rossa (CICR) e lo Small Arms Survey.

Il Centro HD è coinvolto in numerosi colloqui e dialoghi di pace in vari Paesi. In Ucraina, l’istituzione ha avviato un dialogo su un accordo sulle esportazioni di cereali ucraini e fertilizzanti russi, finalizzato dalle Nazioni Unite a sbloccare il flusso di prodotti alimentari, in particolare verso l’Africa. Secondo l’ONU, questo approccio ha contribuito a evitare una crisi alimentare globale nel primo anno di guerra.

Attualità

Una filiale di Meletronics.

Altri sviluppi

Migros taglia 415 posti e vende Melectronics

Questo contenuto è stato pubblicato al Migros sopprime altri 415 posti di lavoro. I tagli fanno parte della ristrutturazione del Gruppo Migros annunciata a inizio di febbraio, che prevede la soppressione di quasi 1'500 impieghi su un organico complessivo di circa 100'000 dipendenti.

Di più Migros taglia 415 posti e vende Melectronics
Irène Jacob.

Altri sviluppi

L’attrice Irène Jacob sarà premiata al Festival di Locarno

Questo contenuto è stato pubblicato al Il premio le verrà consegnato venerdì 9 agosto in Piazza Grande quando verrà proiettato il film "Trois couleurs: Rouge" del regista polacco Krzysztof Kieślowski.

Di più L’attrice Irène Jacob sarà premiata al Festival di Locarno
Quattro ragazzi danno calci a un ragatto in terra.

Altri sviluppi

Aumenta il numero di minorenni condannati

Questo contenuto è stato pubblicato al Aumenta in Svizzera il numero di condanne a carico di minorenni. Nel 2023 ne sono state pronunciate 23'080, ossia l'11% in più rispetto all'anno precedente.

Di più Aumenta il numero di minorenni condannati
Laboratorio chimico.

Altri sviluppi

Svizzera competitiva grazie all’efficienza delle sue aziende

Questo contenuto è stato pubblicato al La Svizzera si colloca al secondo posto nella classifica dell'istituto IMD di Losanna sulla competitività mondiale 2024 grazie alla sua performance economica e all'efficienza delle sue aziende.

Di più Svizzera competitiva grazie all’efficienza delle sue aziende
Una zecca.

Altri sviluppi

Cambia il clima, arrivano le zecche. Ecco come difendersi

Questo contenuto è stato pubblicato al La zecca può trasmettere due malattie, la borreliosi di Lyme e la meningoencefalite. Dall’ufficio del medico cantonale ticinese arrivano consigli per difendersi.

Di più Cambia il clima, arrivano le zecche. Ecco come difendersi
Una delle frequenti code al San Gottardo.

Altri sviluppi

Conducenti sempre più in coda sulle strade svizzere

Questo contenuto è stato pubblicato al I dati pubblicati nel Rapporto sulla viabilità 2023 indicano che la rete stradale elvetica è prossima alla saturazione. Situazione critica soprattutto nell'agglomerato di Zurigo e a sud delle Alpi.

Di più Conducenti sempre più in coda sulle strade svizzere
donna

Altri sviluppi

La Svizzera rappresenterà il Messico in Ecuador

Questo contenuto è stato pubblicato al In seguito alla rottura delle relazioni tra i due Paesi dell'America latina, assumerà la rappresentanza diplomatica del Messico a Quito.

Di più La Svizzera rappresenterà il Messico in Ecuador
bambina su un letto

Altri sviluppi

Casi di morbillo in aumento in Svizzera

Questo contenuto è stato pubblicato al Dall'inizio dell'anno nella Confederazione sono stati registrati 87 casi di morbillo, rispetto ai 26 nello stesso arco di tempo del 2023.

Di più Casi di morbillo in aumento in Svizzera
giornali

Altri sviluppi

Un’overdose di notizie e gli svizzeri se ne allontanano

Questo contenuto è stato pubblicato al La popolazione svizzera consuma sempre meno notizia, sia in formato digitale sia cartaceo: il 36% rinuncia a volte o spesso a leggere l'attualità.

Di più Un’overdose di notizie e gli svizzeri se ne allontanano

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Se volete segnalare errori fattuali, inviateci un’e-mail all’indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR