Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

I soldi nascosti in Svizzera costano il carcere a Hoeness

(tvsvizzera)

E Berlino non perde l'occasione per attaccare ancora la Confederazione e le sue banche

Non farà appello Uli Hoeness, dopo la condanna a 3 anni e sei mesi inflittagli ieri per aver evaso oltre 28 milioni di euro. Soldi che - l'ex presidente del Bayern Monaco e ex giocatore della nazionale tedesca - aveva depositato in Svizzera. E adesso Berlino torna all'attacco e chiede che le banche elvetiche siano obbligate a denunciare gli evasori. Il servizio del TG è di Valentina Cravero.

Horizontal line TVS

Horizontale Linie


subscription form

Inscrivez-vous à notre newsletter gratuite et recevez nos meilleurs articles dans votre boîte mail.

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.







Neuer Inhalt

Facebook Like-Box