La televisione svizzera per l’Italia

Horizon Europe si apre al Regno Unito

Il primo ministro britannico Rishi Sunak in un laboratorio dell Univeristà di Warwick.
Il primo ministro britannico Rishi Sunak in un laboratorio dell'Univeristà di Warwick. 2023 Getty Images

Il Regno Unito, diversamente dalla Svizzera, ha trovato un accordo con l’Ue per partecipare al programma dell'Ue per la ricerca Horizon Europe e al programma europeo di osservazione della terra Copernicus.

La base dell’associazione del Regno Unito a questo programma è l’accordo di commercio e cooperazione, entrato in vigore nel 2021. Esso regola le nuove relazioni tra le due parti dopo l’uscita della Gran Bretagna dall’Unione europea.

L’accordo contiene un paragrafo che afferma esplicitamente “il proseguimento della partecipazione” di Londra al programma. Tuttavia, a causa di divergenze sulle intese commerciali in Irlanda del Nord, la Commissione europea si era rifiutata di negoziare l’accordo sulla ricerca.

Con l’accordo cosiddetto di Windsor, concluso lo scorso il 27 febbraio, si è finalmente trovata una soluzione alla questione dei controlli alle frontiere in Irlanda del Nord, aprendo così la strada ai negoziati su Horizon Europe.

Contenuto esterno

I bilaterali come base

Anche la Svizzera può avvalersi di una base giuridica che risale ai bilaterali I del 1999. L’accordo di ricerca concluso allora con l’Ue autorizza la Svizzera a partecipare al sesto programma quadro di ricerca dell’Ue, l’antecedente di Horizon Europe. Mentre Berna lo considera vincolante per la partecipazione agli ulteriori programmi di ricerca dell’Ue, Bruxelles vede le cose diversamente.

La Commissione europea intende avviare negoziati sulla partecipazione della Svizzera al programma solo quando constaterà progressi sufficienti nelle discussioni sulle questioni istituzionali.

Contenuto esterno

Questione politica

La questione dell’associazione della Svizzera a Horizon Europe non può essere chiarita a livello giuridico: resta una questione politica. La posizione della Commissione europea non cambia: il caso del Regno Unito non ha nulla a che vedere con quello della Svizzera.

La Svizzera non ha quindi altra scelta se non quella di portare avanti i colloqui esplorativi al fine di adottare rapidamente un mandato negoziale. Molti esperti sperano che, una volta superata questa fase, la Commissione europea darà il via libera all’avvio dei negoziati su Horizon Europe.


Attualità

gambe di donna con tacchi

Altri sviluppi

Onu taccia Svizzera di “Stato pappone”, Berna respinge accuse

Questo contenuto è stato pubblicato al Berna respinge al mittente le accuse di essere "uno Stato pappone" formulate da un'esperta dell'ONU nei confronti del nostro Paese. "Questo termine non è per nulla appropriato", ha affermato oggi l'ambasciatore elvetico all'ONU di Ginevra Jürg Lauber.

Di più Onu taccia Svizzera di “Stato pappone”, Berna respinge accuse
poliziotti

Altri sviluppi

Attacchi terroristici in Daghestan, almeno 19 morti

Questo contenuto è stato pubblicato al È di 19 morti e diversi feriti il bilancio degli attentati contro posti di polizia, chiese e una sinagoga domenica in Daghestan, repubblica russa nel Caucaso settentrionale. Si sospetta che gli attacchi siano opera di estremisti islamici.

Di più Attacchi terroristici in Daghestan, almeno 19 morti

Altri sviluppi

Aeroporto Zurigo: rinviata apertura scalo indiano

Questo contenuto è stato pubblicato al I lavori di costruzione del più grande progetto all'estero dell'aeroporto di Zurigo, nell'agglomerato di Delhi, hanno subito ritardi. L'entrata in servizio dello scalo internazionale di Noida è ora prevista per fine aprile 2025, anziché fine 2024.

Di più Aeroporto Zurigo: rinviata apertura scalo indiano
Manifestanti eritrei sulla Piazza federale.

Altri sviluppi

Gli eritrei manifestano per i loro diritti in Svizzera

Questo contenuto è stato pubblicato al Le e i partecipanti hanno contestato a Berna i ventilati respingimenti verso Stati terzi e l'obbligo del passaporto per l'ottenimento del permesso di soggiorno.

Di più Gli eritrei manifestano per i loro diritti in Svizzera
Due pompieri osservano la portata del Rodano nei pressi di Sierre.

Altri sviluppi

Maltempo, situazione in lento miglioramento in Vallese

Questo contenuto è stato pubblicato al Nonostante il lieve calo delle acque del Rodano e dei suoi affluenti, il livello di allarme e lo stato d'emergenza non vengono revocati.

Di più Maltempo, situazione in lento miglioramento in Vallese
Bimbi attorno a un cratere formato dalle bombe israeliane.

Altri sviluppi

Bombe vicino alla Croce Rossa a Gaza

Questo contenuto è stato pubblicato al L'esercito israeliano è tornato a bombardare pesantemente Gaza la scorsa notte: i morti sono almeno 22 e i feriti 45.

Di più Bombe vicino alla Croce Rossa a Gaza
Due veicoli della polizia in centro a Zurigo.

Altri sviluppi

‘ndrangheta, indagate tre persone residenti in Svizzera

Questo contenuto è stato pubblicato al L'Antimafia di Catanzaro chiede assistenza giudiziaria a Berna nell'ambito di un'indagine sulla cosca Maiolo, perquisizioni a Zurigo, Berna e Turgovia.

Di più ‘ndrangheta, indagate tre persone residenti in Svizzera
Interventi nei pressi della centrale idroelettrica a Vissoie nella val d'Anniviers (Vallese).

Altri sviluppi

Maltempo, sfollate 230 persone in Vallese

Questo contenuto è stato pubblicato al Il cantone bilingue è la zona più colpita da frane e inondazioni dovute alle intense precipitazioni di questi giorni. Zermatt isolata a causa degli smottamenti e dell'esondazione della Vispa. Preoccupano i corsi d'acqua delle valli laterali.

Di più Maltempo, sfollate 230 persone in Vallese

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Se volete segnalare errori fattuali, inviateci un’e-mail all’indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR