Navigation

Grecia, Tsipras presenta nuovo piano di riforme

Atene è intenzionata a subordinare il rimborso di giugno del prestito FMI al raggiungimento di un accordo; i creditori sarebbero già pronti a fare concessioni

Questo contenuto è stato pubblicato il 02 giugno 2015 - 21:50

Il contenzioso che oppone la Grecia ai suoi creditori ha raggiunto una nuova fase, complice la scadenza del 5 giugno, in cui Atene dovrebbe rimborsare una parte del prestito al Fondo monetario internazionale.

I creditori avrebbero trovato un accordo interno, con alcune concessioni al governo Tsipras, mentre il premier ha presentato un nuovo piano di riforme: "Un piano realistico. Se venisse accettato dalla nostra controparte, porrebbe fine alle divisioni in Europa. Ma ora sta agli altri leader decidere se vogliono farlo e se vogliono piegarsi al realismo".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.