Navigation

Grecia, stop ai negoziati

Hollande invocava un accordo con Atene prima del referendum, ma l'Eurogruppo la pensa come Merkel: le discussioni potranno proseguire soltanto dopo

Questo contenuto è stato pubblicato il 01 luglio 2015 - 22:45

La questione greca sta spaccando l'Europa. Da una parte, il presidente francese François Hollande aveva invocato un accordo con Atene prima del voto di domenica, per evitare di sprofondare nel vuoto. Dall'altra la cancelliera Angela Merkel, che inchioda Tsipras al suo referendum: i negoziati proseguiranno solo dopo il voto.

L'Eurogruppo, nella serata di mercoledì, ha deciso di attendere a sua volta il responso dei greci prima di avviare nuovi negoziati.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.