Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Febbre emorragica Nuovo focolaio di Ebola in Congo, vaccini pronti

Tre soccorritori completamente coperti da tute bianche trasportano un cadavere avvolto in un manto arancione

In un'immagine d'archivio, membri della Croce Rossa liberiana spostano il cadavere di una presunta vittima di Ebola.

(Keystone)

Nella Repubblica Democratica del Congo, dove si registrano diverse morti sospette per un nuovo focolaio di Ebola, sarà messo in campo il vaccino sperimentale usato alla fine dell'epidemia 2014-2015. Lo ha comunicato lunedì l'OMS.

Il direttore generale dell'Organizzazione, Tedros Adhanom Gebreyesus, ha visitato in questi giorniLink esterno il Paese nuovamente colpito dal virus.

In un'intervista alla rivista Stat, ha precisato che l'OMS ha 4300 dosi di vaccino pronte a Ginevra, mentre l'azienda Merck -che lo ha in licenza- ne ha stoccate 300 mila dosi negli USA.

"Le autorità locali lo vogliono", afferma il direttore in riferimento alla necessaria autorizzazione da parte congolese. "Una campagna potrebbe partire già alla fine di questa settimana".

Le dimensioni del focolaio

Le cifre ufficiali dell'OMS parlano di 39 nuovi casi di Ebola in totale, nell'area di Bikoro, nel nord-ovest del Paese; 2 sono confermati, 20 probabili (incluse 18 morti) e 17 sospetti.

(1)

Servizio del TG sul nuovo focolaio di Ebola nel Congo-Kingshasa e sulla vaccinazione che partirà a breve

Il rischio di contagio al momento è considerato elevato in Congo -che vive la sua nona epidemia di febbre emorragica dal 1976- ma è basso per una diffusione negli Stati confinanti o al di fuori del continente.

Nove paesi africani, tra cui Nigeria e Guinea, hanno comunque precauzionalmente rafforzato i controlli alle frontiere.

Somministrazione "ad anelli"

Il vaccino, così come nella precedente applicazione, dovrebbe essere somministrato identificando e immunizzando i contatti più stretti dei casi accertati, e a loro volta i contatti più stretti dei primi vaccinati.

(2)

Bikoro, Repubblica democratica del Congo, indicata su una cartina di Google Maps

L'area del nuovo focolaio

"Ci stiamo preparando a tutti gli scenari, anche il peggiore", aveva dichiarato venerdì il direttore generale per la preparazione e la risposta alle emergenze dell'OMS, Peter Salama da Kinshasa.

"È un vaccino non di facile impiego anche per la rigida catena del freddo da rispettare", ha spiegato ai giornalisti. Nel 2014, la gestione dell'emergenza da parte dell'OMS era stata criticata.

Altamente letale

L'epidemia di ebola del 2014-2015 colpì soprattutto Liberia, Guinea e Sierra Leone, e si chiuse con un bilancio di oltre 11'300 morti.

tvsvizzera.it/ATS/ri con RSI (TG del 15.05.2018)

Horizontal line TVS

Horizontale Linie


subscription form

Inscrivez-vous à notre newsletter gratuite et recevez nos meilleurs articles dans votre boîte mail.

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.







Neuer Inhalt

Facebook Like-Box