Elezioni in Bolivia Evo Morales costretto al ballottaggio

Se fossero confermati i risultati parziali delle elezioni presidenziali in Bolivia, Evo Morales potrebbe essere sulla strada per ottenere un quarto mandato. Con l' 83% dei voti scrutinati, l'ufficio elettorale ha riferito che Morales risulta in testa con il 45,3% dei voti, seguito dal rivale e predecessore Carlos Mesa, al 38,2%. 

Evo Morales con una corona di fiori al collo durante un comizio politico.

Morale durante uno degli ultimi appuntamenti della sua campagna elettorale a El Alto.

Copyright 2019 The Associated Press. All Rights Reserved

Se uno dei due candidati non supera il 50%, come a questo punto molto probabile, ci sarà un ballottaggio tra i primi due piazzati il 15 dicembre.

Nella sua prima reazione, domenica notte il presidente uscente Morales ha dichiarato: "Abbiamo ottenuto un altra vittoria elettorale", grazie "al fondamentale voto delle campagne, che è arrivato tardi a causa delle nevicate".

Dopo l'annuncio dei risultati preliminari dello spoglio, l'ex sindacalista "cocalero" ha parlato domenica sera a La Paz di "una nuova vittoria", e di "un quarto successo elettorale consecutivo". Senza fare allusione al possibile ballottaggio, Evo Morales ha assicurato che, a prescindere da tutto, "contiamo con la maggioranza assoluta sia alla Camera sia al Senato". 

Opposizione

Dal canto suo, l'ex presidente centrista Carlos Mesa ha esordito: "Siamo al ballottaggio! Questo trionfo lo dobbiamo alla lucidità del popolo boliviano e in particolare a tutte le persone, milioni di boliviani, che hanno deciso di votare per Comunidad Ciudadana".


Parole chiave