Navigation

Danimarca, al voto la riforma sulle richieste l'asilo

L'obiettivo è scoraggiare gli arrivi. Questo mentre sei paesi Schengen chiedono di prorogare i controlli dei confini per altri due anni

Questo contenuto è stato pubblicato il 26 gennaio 2016 - 12:44

Al voto al Parlamento danese la riforma sull'asilo, che prevede tra l'altro, come accade già in Svizzera, la confisca dei beni ai rifugiati per sostenere le spese.

Nonostante le dure critiche sollevate più volte dall'Alto commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati - "la proposta viola la convenzione europea dei diritti dell'uomo" - a difendere il testo al Parlamento europeo che chiedeva chiarimenti è arrivato il rappresentante più alto della diplomazia danese.

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?