Navigation

Alla ricerca di un difficile consenso

Si prolungano oltre il limite, fissato per venerdì, i lavori alla Conferenza Onu sul clima a Katowice, in Polonia. Ma un'intesa è ancora lontana.

Questo contenuto è stato pubblicato il 15 dicembre 2018 - 18:01
tvsvizzera.it/fra con RSI
Contenuto esterno


I funzionari di circa 200 Paesi del mondo, che hanno firmato nel 2015 l'accordo di Parigi sul clima, stanno infatti ancora lavorando per raggiungere un'intesa in particolare sugli impegni e la loro verifica di riduzione delle emissioni di gas a effetto serra e sul sostegno finanziario ai Paesi poveri in modo che possano prevenire i danni provocati da eventi climatici estremi.

L'accordo di Parigi indica, infatti, la necessità di contenere entro fine secolo l'aumento medio della temperatura globale entro i 2 gradi, meglio se 1,5 rispetto al periodo pre industriale. Al momento siamo invece sulla rotta dei tre gradi di aumento ed è quindi alto il rischio di catastrofi naturali, secondo gli scienziati.

I colloqui a Katowice vanno avanti mentre sono cominciati i lavori di smantellamento degli stand all'interno del Centro internazionale delle conferenze.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.