Navigation

Coloni uccidono un bimbo: tensione in Cisgiorgdania

Netanyahu condanna l'attacco, tacciando di terroristi i coloni, ma potrebbe non bastare

Questo contenuto è stato pubblicato il 31 luglio 2015 - 13:29

Un bambino palestinese è stato ucciso nella notte in un attacco condotto da coloni ebrei. Il primo ministro israeliano Netanyahu condanna l'uccisione e parla di "atto di terrorismo". Ma la situazione rischia di farsi molto critica. E oggi si tiene la già prevista "giornata della collera".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.