Navigation

Gibilterra resta, almeno per ora, nello spazio Schengen

Lo scopo dei negoziati era evitare il ritorno di controlli doganali per le migliaia di persone che quotidianamente attraversano questa frontiera. Keystone / A.carrasco Ragel

A qualche ora appena dalla fine del periodo di transizione della Brexit, Spagna e Regno Unito hanno concluso un accordo preliminare che permetterà alla frontiera terrestre di Gibilterra, territorio britannico, di restare aperta.

Questo contenuto è stato pubblicato il 31 dicembre 2020 - 20:44

Nell'ambito dell'accordo, Gibilterra resterà parte integrante degli accordi europei, come lo spazio Schengen, ha precisato la ministra degli affari esteri spagnola, Arancha Gonzalez Laya-

Quest'accordo è provvisorio. Le due parti si sono date sei mesi di tempo per regolare la questione in modo permanente.

Lo statuto di Gibilterra non figura nell'accordo raggiunto in extremis alla Vigilia di Natale tra UE e Regno Unito per regolamentare le future relazioni, specialmente quelle commerciali.

Se Madrid e Londra non avessero trovato un'intesa, l'uscita definitiva del Regno Unito dall'Unione europea avrebbe avuto come conseguenza l'introduzione di controlli doganali per decine di migliaia di spagnoli e abitanti di Gibilterra che quotidianamente oltrepassano la frontiera.

Contenuto esterno


tvsvizzera.it/Zz/reuters con RSI (TG del 31.12.2020)

Contenuto esterno

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

I commenti a questo articolo sono stati disattivati. Potete trovare una panoramica delle discussioni in corso con i nostri giornalisti qui.

Se volete iniziare una discussione su un argomento sollevato in questo articolo o volete segnalare errori fattuali, inviateci un'e-mail all'indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.