Navigation

Assassinato il presidente di Haiti

Contenuto esterno

Il presidente di Haiti, Jovenel Moise, è stato assassinato mercoledì mattina nella sua abitazione da un commando formato da "elementi stranieri". Lo ha detto il primo ministro uscente Claude Joseph, aggiungendo che da questo momento ha assunto egli stesso le redini del Paese. Il premier ha invitato alla calma la popolazione e assicurato che la polizia e l'esercito manterranno l'ordine. La moglie del presidente, rimasta ferita nell'attacco e ricoverata in ospedale, è morta poche ore dopo.

Questo contenuto è stato pubblicato il 07 luglio 2021 - 20:51

I commenti a questo articolo sono stati disattivati. Potete trovare una panoramica delle discussioni in corso con i nostri giornalisti qui.

Se volete iniziare una discussione su un argomento sollevato in questo articolo o volete segnalare errori fattuali, inviateci un'e-mail all'indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.