La televisione svizzera per l’Italia

Il premier slovacco Fico ferito a colpi di pistola

È in gravissime condizioni il primo ministro slovacco Robert Fico colpito da proiettili al petto e all'addome mentre salutava la popolazione dopo una riunione di Governo. Arrestato l'aggressore.

Contenuto esterno

Il premier slovacco Robert Fico è stato ferito a colpi di arma da fuoco oggi pomeriggio subito dopo una riunione di governo a Handlova, vicino Bratislava.

Fico è stato colpito all’addome, al petto e ad un arto da almeno 3-4 colpi d’arma da fuoco e sarebbe stato trasportato in eliambulanza in ospedale, riportano i media i quali sottolineano che l’attentatore, che si nascondeva tra la folla radunata davanti al centro culturale dove stava parlando il primo ministro, è stato fermato da diversi uomini e dalle forze di sicurezza e poi consegnato alla polizia.

I media slovacchi hanno identificato il sospetto aggressore del premier slovacco Robert Fico come Juraj Cintula, ex dipendente di una società di sicurezza privata e autore di poesie. Durante l’interrogatorio, di cui i media locali rilanciano alcune immagini, Cintula avrebbe detto che “l’ho fatto perché sono in disaccordo con le politiche del Governo”.

“Oggi Robert Fico è stato vittima di un attentato. Gli hanno sparato più volte ed è attualmente in pericolo di morte. È stato trasportato in elicottero a Banská Bystrica, perché il trasporto a Bratislava richiederebbe troppo tempo a causa della necessità di un intervento urgente. A decidere saranno le prossime ore”, si leggeva in un aggiornamento postato nel pomeriggio sulla pagina Facebook di Fico e rilanciato dai media slovacchi.

Un responsabile del partito Smer del premier ha confermato al “Guardian” che il primo ministro è stato colpito all’addome ed è stato sottoposto ad un intervento chirurgico. Stasera l’emittente tv slovacca TA3, parlando di “intervento riuscito”, ha riferito che Fico è “vigile” ed “in condizioni stabili”.

Nella sua prima reazione alla sparatoria, la presidente della Slovacchia, Zuzana Caputova, si è detta scioccata dall’attacco “brutale e spietato” a Fico e gli ha augurato una pronta guarigione. Messaggi di condanna sono subito giunti anche dai leader di diversi paesi europei.

La presidente della Confederazione si è detta profondamente scioccata: “La Svizzera condanna tutti gli atti di violenza”, ha scritto Viola Amherd in serata in un post sulla piattaforma X.

“In questi tempi difficili, dobbiamo fare del nostro meglio per proteggere la democrazia”, ha continuato la responsabile del Dipartimento federale della difesa, della protezione della popolazione e dello sport (DDPS). Ha poi aggiunto che la Svizzera esprime il proprio sostegno al primo ministro, alla sua famiglia e al popolo slovacco.

Attualità

Benjamin Netanyahu.

Altri sviluppi

Manifestazioni in Israele dopo il video delle soldatesse rapite

Questo contenuto è stato pubblicato al In Israele il gabinetto di guerra ha dato il via libera alla ripresa dei negoziati per la liberazione degli ostaggi detenuti da Hamas e un cessate il fuoco a Gaza.

Di più Manifestazioni in Israele dopo il video delle soldatesse rapite
Bambino nascosto sotto le coperte del letto

Altri sviluppi

Lo stress è il principale fattore di rischio sul lavoro in Svizzera

Questo contenuto è stato pubblicato al L'indagine nazionale sulla salute rivela quali sono i pericoli più frequenti che lavoratori e lavoratrici incontrano quotidianamente. Nel complesso, ristorazione, edilizia e sanità sono i settori più vulnerabili.

Di più Lo stress è il principale fattore di rischio sul lavoro in Svizzera
tessere casse malati

Altri sviluppi

“Aumento del 6% dei premi dell’assicurazione malattia nel 2025”

Questo contenuto è stato pubblicato al Il portale di comparazione online Comparis ha previsto un aumento medio del 6% dei premi dell'assicurazione sanitaria di base per il 2025. In certe regioni l'incremento potrebbe superare il 10%.

Di più “Aumento del 6% dei premi dell’assicurazione malattia nel 2025”
Il primo ministro britannico Rishi Sunak.

Altri sviluppi

Regno Unito al voto il prossimo 4 luglio

Questo contenuto è stato pubblicato al La convocazione è anticipata così di circa 6 mesi rispetto alla scadenza naturale della legislatura.

Di più Regno Unito al voto il prossimo 4 luglio
Un neonato accudito dal padre.

Altri sviluppi

Il congedo parentale a Ginevra dovrà attendere

Questo contenuto è stato pubblicato al Il progetto da 24 settimane accolto dal popolo ginevrino non può entrare per ora in vigore: è incompatibile con il diritto federale.

Di più Il congedo parentale a Ginevra dovrà attendere
Bandiera palestinese.

Altri sviluppi

Spagna, Norvegia e Irlanda riconoscono la Palestina

Questo contenuto è stato pubblicato al I tre Paesi europei hanno annunciato che martedì prossimo riconosceranno lo Stato palestinese. Salgono così a undici gli Stati del Vecchio Continente a fare questo passo.

Di più Spagna, Norvegia e Irlanda riconoscono la Palestina

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Se volete segnalare errori fattuali, inviateci un’e-mail all’indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR