Navigation

Voluntary disclosure, rientrati quasi 60 miliardi

Nelle casse italiane dovrebbero entrare oltre 4 miliardi di euro keystone

Il 70% dei capitali italiani da regolarizzare con l'autodenuncia fiscale proviene dalla Svizzera

Questo contenuto è stato pubblicato il 09 dicembre 2015 - 20:43

Sono state 120'000 le adesioni di contribuenti italiani alla voluntary disclosure, per oltre 59,5 miliardi di euro da regolarizzare, di cui quasi il 70% proviene dalla Svizzera, secondo i dati forniti dal Ministero dell'economia.

Gli altri maggiori "contribuenti" sono Principato di Monaco (7,7%), Bahamas (3,7%), Singapore (2,3%), Lussemburgo (2,2%) e San Marino (1,9%).

Nelle casse italiane dovrebbero entrare oltre 4 miliardi di euro al termine della procedura di regolarizzazione, grazie in particolare agli interessi.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.