Navigation

Verona, trafugati una quindicina di capolavori

Jacopo Tintoretto (1518-1592), Adorazione dei pastori, 1550 - una delle tele esposte (non rubata) tvsvizzera

Dal museo civico di Castelvecchio di Verona sono sparite opere del Tintoretto, del Mantegna e di Rubens

Questo contenuto è stato pubblicato il 20 novembre 2015 - 14:23

Una quindicina di quadri di grande valore è stata rubata al museo civico di Castelvecchio di Verona giovedì sera. Tra le opere trafugate anche cinque dipinti del Tintoretto, e capolavori di Peter Paul Rubens, del Pisanello, di Mantegna, diJacopo Bellini, di Giovanni Francesco Caroto, di Hans de Jode e di Giovanni Benini.

Tre malviventi a volto coperto, si può leggere sull'edizione online del Corriere della Sera, sono entrati in azione immobilizzando l'unica guardia giurata presente e la cassiera. Il sindaco Flavio Tosi ha affermato che la banda entrata in azione era composta "da professionisti che sapevano cosa prendere e conoscevano il museo".

ANSA/AlesS

Il sito del museoLink esterno

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.