Navigation

Il mondiale dei "matti"

Dodici pazienti psichiatrici reclutati attraverso provini in tutta Italia rappresenteranno gli azzurri in Giappone per la "World Craziest Cup"

Questo contenuto è stato pubblicato il 21 febbraio 2016 - 20:38

Il calcio anche come terapia per curare i disturbi mentali. Fra pochi giorni in Giappone si giocherà il primo mondiale per persone affette da problemi psichici.

Nicola Agostinetti, il nostro corrispondente da Roma, ha seguito la preparazione della nazionale italiana. Un'avventura che diventerà un documentario.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.