Navigation

Il centro Italia devastato da un terremoto

Una scossa di magnitudo 6 ha messo in ginocchio il Lazio intorno alle 3.36 del mattino, seminando morti e feriti. Interi paesi sono rasi al suolo. Si cercano ancora centinaia di dispersi

Questo contenuto è stato pubblicato il 24 agosto 2016 - 12:49

Il centro Italia ripiomba nell'incubo del terremoto. Martedì notte, una scossa fortissima di magnitudo 6 ha fatto tremare Lazio, Marche, Abruzzo e Umbria. E' ancora presto per stilare un bilancio esatto delle vittime, finora si contano almeno 37 morti, ma centinaia di persone sono ancora sotto le macerie.

Nella notte, le ore drammatiche del terremoto sono state vissute in diretta anche sui social media. Dallo smarrimento iniziale, quando ancora non si sapeva bene dove fosse l'epicentro, a tutta la macchina della solidarietà.

A Norcia, una delle zone toccate dal sisma, siamo riusciti a raccogliere la testimonianza di una persona che ha vissuto il terremoto.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.