Navigation

Tutti al capezzale del turismo ticinese

Le ricette per la ripresa da un convegno a Castione

Questo contenuto è stato pubblicato il 22 ottobre 2015 - 19:37

Un profondo cambiamento strutturale, ma anche la capacità di essere innovativi e visionari. È quanto serve per rilanciare il turismo ticinese, da anni ormai confrontato con una perdita di consensi e di identità.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.