Navigation

Rapina a Novazzano, due malviventi in fuga

Sul luogo della rapina tipress

Un uomo armato ha minacciato e buttato a terra il commesso di un distributore di benzina, il complice lo aspettava all'esterno

Questo contenuto è stato pubblicato il 11 maggio 2016 - 21:01

Nuova rapina mercoledì sera, poco dopo le 18, nel Mendrisiotto. Preso di mira questa volta è stato un distributore di benzina di Novazzano, dove un uomo armato di pistola ha minacciato un commesso, buttandolo a terra dopo averlo colpito con un calcio alla schiena.

Un suo complice, comunica la polizia cantonale, lo ha invece aspettato all'esterno della struttura; entrambi sono fuggiti a piedi in direzione del paese e non sono ancora stati arrestati. Non vi sono stati feriti.

Questi i connotati dei due rapinatori

1) 30-35 anni, giubbotto verde, jeans, cappellino da baseball

2) 30-35 anni (non si hanno altri dati)

Eventuali testimoni che hanno notato movimenti sospetti possono contattare la polizia cantonale allo 0848 25 55 55.

ludoC

QuestaLink esterno e altre notizie su www.rsi.ch/newsLink esterno

Il luogo della rapina rescue media

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.