Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Profughi, nuova ondata a Chiasso

Un aumento di arrivi dovuto alla chiusura delle frontiere a Ventimiglia e all' inasprimento dei controlli in Austria

Si alza la pressione alle frontiere svizzere... il Ticino non fa eccezione. Nel fine settimana sono stati molti i profughi giunti a Chiasso principalmente in treno. Sono soprattutto eritrei. Arrivano a ondate, con il loro bagaglio di sofferenze, in fuga, sebbene arrivino in frontiera come un qualsiasi passeggero.

Un aumento di arrivi a Chiasso dovuto alla chiusura delle frontiere a Ventimiglia e all' inasprimento dei controlli in Austria. Le Guardie di confine per ora riescono a farvi fronte, ma ci si prepara a scenari peggiori.

×