Navigation

Passa anche dalla frutta secca la lotta contro i tumori

L'amminoacido Arginina, secondo una ricerca condotta anche dall'IRB di Bellinzona, rafforza le difese immunitarie

Questo contenuto è stato pubblicato il 13 ottobre 2016 - 20:23

Un aminoacido contenuto nella frutta secca e nei legumi, l'Arginina, rafforza le difese immunitarie contro i tumori. È quanto rivela uno studio condotto dall'Istituto di ricerche biomediche (IRB) di Bellinzona, in collaborazione con il politecnico di Zurigo e l'Istituto Max Planck di Monaco.

Dall'indagine è emerso che le cellule T, consacrate alla difesa dell'organismo da virus, batteri e tumori, hanno al loro interno un sensore per l'Arginina e che alte concentrazioni di questo amminoacido rafforzano le cellule.

Naturalmente questa tesi dovrà avere ulteriori conferme a sperimentale e ci vorranno comunque ancora molti anni per eventualmente mettere a punto terapie efficaci.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.